1. dic, 2020

01 Dicembre - Lorenzo Ghiberti

Oggi a Firenze nel 1455 moriva Lorenzo Ghiberti, scultore, orafo, architetto e scrittore d'arte.
Ebbe un ruolo fondamentale nella diffusione del linguaggio rinascimentale, grazie alla valutazione positiva della cultura tardo gotica, ma corretta e riordinata secondo i nuovi principi: nelle sue figure seppe fondere insieme le linee eleganti del gotico internazionale con le bellezze dei nudi ellenizzanti, il naturalismo attento al dettaglio e il gusto archeologico rinascimentale, inserendo le sue figure in scene costruite con una prospettiva più intuita che reale, seguendo maggiormente i criteri dell'ottica medievale.
Il suo capolavoro è la Porta est del Battistero del Duomo di Firenze, quella di fronte alla cattedrale, con scene dell'Antico Testamento, dove lui ci lavorò dal 1425 al 1452.
Tale porta viene chiamata Porta del Paradiso da Michelangelo.
facebook.com/Eddybedendo/
instagram.com/eddyiguazu/

Oggi a Firenze nel 1455 moriva Lorenzo Ghiberti, scultore, orafo, architetto e scrittore d'arte.
Ebbe un ruolo fondamentale nella diffusione del linguaggio rinascimentale, grazie alla valutazione positiva della cultura tardo gotica, ma corretta e riordinata secondo i nuovi principi: nelle sue figure seppe fondere insieme le linee eleganti del gotico internazionale con le bellezze dei nudi ellenizzanti, il naturalismo attento al dettaglio e il gusto archeologico rinascimentale, inserendo le sue figure in scene costruite con una prospettiva più intuita che reale, seguendo maggiormente i criteri dell'ottica medievale.
Il suo capolavoro è la Porta est del Battistero del Duomo di Firenze, quella di fronte alla cattedrale, con scene dell'Antico Testamento, dove lui ci lavorò dal 1425 al 1452.
Tale porta viene chiamata Porta del Paradiso da Michelangelo.
facebook.com/Eddybedendo/
instagram.com/eddyiguazu/

Commenti

graz

02.12.2020 12:14

Eddie sei sempre un grande che ci illumina con la sua conoscenza questo periodo buio: sei grande e bravissimo!

Eddy

01.12.2020 23:05

Lasciate un commento

Ultimi commenti

27.10 | 04:57

Muito bem lembrado! São muitas as implicações e as análises possíveis de interpretação. Aqui no blog, onde se trata de arte e não de psicanalise ou ética, eu me limito à descrição artistica do mito.

27.10 | 03:33

Eddy, na Grécia Antiga, uma humilhação devia ser retribuída, aquele que não o fazia passava por dupla vergonha, a desonra sofrida e a covardia por não cobrar vingança; em Medéia a questão é ética.

06.10 | 06:35

Sono ansioso di conoscere le due performance.

28.09 | 11:33

👏👏👏

Condividi questa pagina