24. dic, 2020

24 Dicembre - Fulvia Bisi

Oggi a Milano nel 1812 nasceva la pittrice Fulvia Bisi.
Figlia del celebre pittore paesaggista Giuseppe Bisi, svolge il suo apprendistato presso il padre del quale nella sua prima produzione ripropone modi e soggetti. 
Nel 1842 esordisce all'Esposizione di Belle Arti dell'Accademia di Brera partecipando con assiduità alle edizioni successive fino al 1859. 
Premiata all'Accademia di Brera nel 1845 per l'esecuzione di un grande paesaggio montano, si afferma sulla scena artistica milanese come erede della tradizione romantica lombarda. 
Nella foto: Un turbine, 1872, GAM di Milano

facebook.com/Eddybedendo/
instagram.com/eddyiguazu/

Oggi a Milano nel 1812 nasceva la pittrice Fulvia Bisi.
Figlia del celebre pittore paesaggista Giuseppe Bisi, svolge il suo apprendistato presso il padre del quale nella sua prima produzione ripropone modi e soggetti.
Nel 1842 esordisce all'Esposizione di Belle Arti dell'Accademia di Brera partecipando con assiduità alle edizioni successive fino al 1859.
Premiata all'Accademia di Brera nel 1845 per l'esecuzione di un grande paesaggio montano, si afferma sulla scena artistica milanese come erede della tradizione romantica lombarda.
Nella foto: Un turbine, 1872, GAM di Milano

facebook.com/Eddybedendo/
instagram.com/eddyiguazu/

Ultimi commenti

27.10 | 04:57

Muito bem lembrado! São muitas as implicações e as análises possíveis de interpretação. Aqui no blog, onde se trata de arte e não de psicanalise ou ética, eu me limito à descrição artistica do mito.

27.10 | 03:33

Eddy, na Grécia Antiga, uma humilhação devia ser retribuída, aquele que não o fazia passava por dupla vergonha, a desonra sofrida e a covardia por não cobrar vingança; em Medéia a questão é ética.

06.10 | 06:35

Sono ansioso di conoscere le due performance.

28.09 | 11:33

👏👏👏

Condividi questa pagina